Edimas il 16 febbraio a Savona per un territorio più resiliente

Il 16 febbraio il convegno organizzato dall’ordine degli Ingegneri per confrontarsi sulla resilienza territoriale

Il prossimo 16 febbraio, Edimas sarà a Savona per prendere parte al convegno Un territorio più resiliente: interdisciplinarità e le frontiere dell’innovazione.

Edimas avrà modo di fare la relazione conclusiva prima della Tavola rotonda, spiegando come coniugare le necessità del Sistema Paese con l’Emergency Management e il Prevention Management. L’intervento a cura di Giuseppe Coduto, Presidente del Centro Studi, affronterà infatti il tema dell’Emergency management e della pianificazione strategica territoriale.

La società e l’economia della conoscenza hanno profondamente ridisegnato gli equilibri consolidati nel mondo. Le aree geografiche depresse mostrano ora enormi potenziali di sviluppo, mentre in Occidente alcuni modelli sono entrati in una crisi profonda. L’Europa è investita da gravissimi problemi economici e sociali, tanto da rischiare il tracollo a pochi anni dalla nascita ufficiale della moneta comune. La globalizzazione e le nuove tecnologie hanno contribuito a cambiare la società e le professioni. Il valore del Capitale Umano è stato riconosciuto come l’elemento centrale di ogni attività strategica. Accantonato l’individualismo tipico dei trend decisionali degli ultimi decenni, si è compresa l’opportunità di adottare nuovi modelli sinergici, collaborativi e cooperativi, nelle attività politiche dedicate alla tutela della vita, al rispetto dell’ambiente, al trasferimento delle conoscenze e delle competenze. Il mercato delle professioni europeo è condizionato da sistemi professionali frammentati, dove associazioni consolidate si mescolano a una serie di attività professionali che devono ancora trovare matrici comuni.

Questi i principali temi che saranno affrontati nell’importante momento di confronto organizzato dall’ordine degli ingegneri di Savona. Saranno presenti la Struttura di Missione della PCM, il Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, la Fondazione CIMA, il Politecnico di Milano, Federmanagement e aziende private con le migliori tecnologie per il rischio idrogeologico.

16 Febbraio 2017 Savona, palazzo del Comune

Mattina: 9.00 – 13.00 / Pomeriggio 14.00 – 17.30

 

Commenti chiusi